Crescendo...

Lilypie Kids Birthday tickers

domenica 31 maggio 2015

A proposito di libri... "La ragazza che sono stata"

"La ragazza che sono stata" di Lesley Pearse

La trama (presa qui): Londra, 1910. A quindici anni Belle ha trascorso tutta la vita in un bordello, senza comprendere, nella sua innocenza, cosa succedesse dietro le porte chiuse delle camere. Fino a quando si trova ad assistere all'omicidio di una delle ragazze e ad essere venduta dall'assassino nel giro della prostituzione parigina. Il fato la trascina a New Orleans, dove cresce diventando una raffinata cortigiana. Belle vorrebbe tornare in Inghilterra, ma fuggire dalla sua gabbia dorata si rivela più difficile del previsto. E lei può contare solo su se stessa per affrontare un lungo, pericoloso viaggio, sfuggendo ai desideri di uomini potenti che sembrano non poter fare a meno della sua bellezza e delle sue attenzioni. Riuscirà a ritrovare la sua famiglia e a costruirsi una vita veramente felice?

Un romanzo rosa leggero e scorrevole, piacevole da leggere anche se un po' banale. Alla protagonista ne succedono di tutti i colori, ma a volte si ha l'impressione che venga fuori da situazioni drammatiche in modo un po' troppo semplice (per esempio, quando trova un passaggio sulla nave per tornare in Francia). E poi è davvero credibile che un'innocente ragazza di 14 anni venga rapita e violentata e nel giro di un paio d'ore decida di fare la prostituta di lusso?
Può piacere per una lettura disimpegnata, ma a me non ha lasciato molto, solo un po' di fastidio per questa protagonista che preferisce vendersi piuttosto che fare la cameriera.

Nessun commento:

Posta un commento