Crescendo...

Lilypie Kids Birthday tickers

lunedì 30 marzo 2015

Marito a casa

Venerdì, dopo cinque settimane di ospedale, è stato dimesso. Forse prolungare il ricovero in una struttura per la lunga degenza per aiutarlo a riprendersi e per provare a risolvere qualcuno dei suoi problemi, era meglio, ma non ha voluto sentire ragioni e così ora è a casa.
È affaticato, sembra invecchiato, si muove lentamente, nonostante il gonfiore si vede lontano un chilometro che è la metà di prima, l'ombra dell'omone grande e grosso che era... 
Prende una vagonata di medicine, di cui mi occupo io come una brava infermiera, sta seguendo la terapia, ha un lungo elenco di visite e controlli per le prossime settimane... Si parla di sei mesi per rigare dritto, poi l'inserimento in lista d'attesa, poi aspettare non si sa bene quanto...

Quando lo guardo, con i capelli grigi e il passo malfermo, penso che i prossimi sei mesi saranno eterni...

8 commenti:

  1. Tieni duro........................

    RispondiElimina
  2. In bocca al lupo per tutto cara

    RispondiElimina
  3. Sei una forza!!!!! In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  4. Vi auguro il meglio. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio a te! Sto tenendo d'occhio il tuo blog in attesa di aggiornamenti...

      Elimina